YOUTEBE CANALE GAMEPLAY1973CHANNEL

venerdì 1 aprile 2016

Dopo le Dimissioni della Guidi. Renzi Avvisa Tutti "blinda" la Boschi. "Se cade lei cade il governo"




Fonte

 

 

 

 

 

 

 

Read the news in English

 

 

 

 

 

 

 

 

Il M5S e il Centrodestra puntano il dito contro il premier che sacrifica la Guidi ma salva la Boschi (sia per il caso Banca Etruria sia per essere comparsa nelle intercettazioni che hanno portato alla caccia dal governo dell'ormai ex ministro dello Sviluppo Economico. Matteo Renzi, però, non può permettersi di chiedere un passo indietro alla ministra delle Riforme (come ha fatto con veemenza con la Guidi) visto che la Boschi è l'essenza stessa del renzismo. Se cadesse lei, probabilmente, sarebbe l'intero esecutivo ad andare in crisi. E quindi il presidente del Consiglio difenderà "Maria Elena" (come viene citata nelle intercettazioni) fino in fondo e costi quel che costi. I renziani - secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it - sono già al lavoro per assicurarsi i voti in Parlamento di Area Popolare (Alfano) e del gruppo Ala (Verdini) nel caso in cui - quasi certamente - verranno ripresentate dalle opposizioni mozioni di sfiducia individuali nei confronti della Boschi (o all'intero esecutivo). Questa volta il premier si aspetta "lealtà totale" anche dalla sinistra interna e non intende "sopportare distinguo" o "prese di posizione" che nuociano al partito. Nelle prossime settimane la battaglia politica si farà davvero infuocata e Renzi vuole che il Pd sia compatto, anche perché tra poco più di due settimane c'è il referendum sulle trivelle e la vicenda Guidi potrebbe spingere all'insu l'affluenza alle urne mettendo così a rischio il governo. Renzi è pronto per la sfida forse finale che potrebbe rafforzare il suo esecutivo, ritrovando compattezza anche tra i democratici, o segnarne il lento declino.

Nessun commento:

Posta un commento